AUDIO 1 – PARLI ARABO?

Sharazad, illustre protagonista de Le Mille e Una Notte
Le narrazioni della celebre raccolta di brevi storie rappresentano un universo antico e profondo che si perde nella notte dei tempi. Storie di donne e di uomini, di Jinn e intrighi di palazzo, gran wizir e tradimenti.
Le vicende venivano tramandate oralmente ben prima di essere trascritte in un unico libro. Dalla Perisa all’India, dalla Turchia alle coste del Mediterraneo, un intreccio di culture e profonde tradizioni antiche.
Si dice però che non sia opportuno leggere per intero il libro, porterebbe mala sorte.

Parlare, Parlare e ancora Parlare!

Il corso di Lingua Araba di Learning_Languages_Worldwide danno la priorità alla comunicazione! Fin dalle primissime lezione l’attenzione è posta sulla comunicazione.

Vediamo dunque alcune semplici frasi necessarie per interloquire in Lingua Araba!

Scarica il pdf “io non parlo italiano” e ascolta gli audio qui di seguito.

L’ARTICOLO – LETTERE SOLARI E LETTERE LUNARI

Astronomi nell’Islām Medievale
Impero Ottomano

Oggi parliamo di lettere solari☀️ e lettere lunari🌙

In basso, trovate il pdf scaricabile gratuitamente

Nella lingua araba l’ articolo determinativo è
al– che corrisponde all’italiano il, lo, la, le, gli. Generalmente la lingua araba fa una netta distinzione nei generi: nei pronomi personali, nei sostantivi, nella coniugazione dei verbi e nei possessivi.

In questo caso invece, a differenza di quanto accade ad esempio per le lingue latine, lo studio dell’ articolo determinativo è davvero facilissimo.

Al + sostantivo.

N.b.! Articolo e sostantivo si scrivono attaccati!

La luna, qamar si scrive come segue: قمر + ال = القمر.

Ora veniamo alla distinzione tra le lettere in solari e lunari.

Le lettere solari sono quelle che realizzano un fenomeno di assimilazione regressiva con la lām che le precede.

Per agevolarne la pronuncia, la pima lettera della parola si raddoppia e sostituisce la lām.

Il segno diacritico utilizzato per rappresentare il raddoppio è chiamato tašdīd (lett. rafforzativo)

Nella grafia si continua a scrivere la
lām pur non pronunciandola. Si pronuncia invece la consonante che viene dopo:

il sole,
shams, non sarà dunque
al-shams, ma
ash-shams

الشّمس

la lezione ad-dars الدّرس

l’amico aS-Sadīq الصّديق

le studentesse aT-Tālibāt الطّالبات

Come è facile intuire, per le altre lettere dette lunari, il suono non si raddoppia perché invece che facilitarne la pronuncia, la renderebbe più forte e accentuata.


TESTO 2 – DAL MEDICO

Ibn Sīnā, 980 – 1037 Avicenna conosciuto per essere il padre della Medicina nel mondo arabo.
Medico, filosofo, fisico persiano
Opere famose: il canone della medicina e il libro della guarigione

Come esprimere sintomi e malessere al medico?

Nella lezione di oggi impariamo a comunicare con il medico e un piccolo vocabolario dei termini più comuni in ospedale.

In questa lezione troverete due testi in cui apprenderete la terminologia base per parlare con un medico

Prossimamente per gli studenti di livello più avanzato, sarà disponibile del materiale specialistico sull’anamnesi del paziente.